Gelato Istantaneo: l'azoto liquido in gelateria!

La nostra scuola sempre attenta a salvaguardare la tradizione del gelato artigianale italiano è anche aperta all’innovazione e all’originalità.

La produzione del gelato artigianale ha infatti visto nell’ultimo decennio l’introduzione di una nuova tecnica: l’utilizzo dell’azoto liquido per il raffreddamento istantaneo della miscela.

La realizzazione è spettacolare: appena si versa l’azoto in vaschetta, viene sprigionata una nuvola di fumo bianco – completamente inodore – che scompare in pochi secondi, lasciando il posto ad un gelato cremoso, ottenuto istantaneamente senza l’utilizzo di mantecatori.

 

Quali sono i vantaggi di tale metodo di lavorazione?

Il prodotto ha una consistenza cremosa, che in termine tecnico si può definire “setosa” per la sua particolare morbidezza, ed i cristalli che si ottengono con questa tecnica sono 700 volte più piccoli rispetto a quelli ottenuti in una mantecazione tradizionale.
Tale metodo di lavorazione esalta la materia prima : le papille gustative sono lasciate libere di percepire ogni singola sfumatura di gusto!

Inoltre l’azoto liquido permette velocità di esecuzione e consente di preparare il gelato senza macchinari, in qualsiasi luogo.

Il paradosso è che in questa lavorazione così innovativa non si sfugge alla tradizione, infatti l’uso dell’azoto liquido ci consente di preparare il gelato senza corrente elettrica… proprio come una volta!

 

 

 L’azoto liquido è dannoso per la salute?

Prima che gridiate all’attentato alla salute vi ricordiamo che l’azoto liquido è un gas innocuo e sicuro per la salute, basti pensare che quasi l’80% dell’aria che respiriamo è fatta di azoto.
In più il gelato preparato con tale tecnica deve attenersi ad un’ingredientistica molto rigida: non può contenere alcuna traccia di grassi, emulsionanti, additivi chimici e quant’altro, solo materie naturali come: zucchero, frutta, panna e latte.
Lavorare con l’azoto liquido certamente richiede una certa attenzione nel maneggiarlo, ma anche una pentola piena di olio bollente richiede cautela (se non di più), infatti se si viene toccati da azoto liquido questo evapora velocemente mentre non posiamo certo dire lo stesso dell’olio bollente!

 

 

Chi è il maestro Sanelli?

Corrado Sanelli pur essendo figlio d’arte, decide di intraprendere l’attività di gelatiere solo nel 1984.

Durante la sua formazione nell’ambito della gelateria non accetta compromessi che lo possano deviare dalla strada della qualità artigianale. Niente basi industriali, solo ingredienti di primissima qualità (dal cioccolato, al pistacchio, alla nocciola..) e la frutta dell’orto di casa e dei campi vicini.

Ben presto la sua passione per questo mestiere e l’attenzione nell’utilizzo di materie prime di alta qualità, portano la sua gelateria ad essere tra le più celebrate d’Italia.

Nel febbraio 2006, viene coinvolto dal Prof Cassi, docente di fisica della materia presso l’università di Parma nello studio per l’applicazione di una tecnica innovativa per preparare velocemente il gelato utilizzando l’azoto liquido come refrigerante.

Durante la giornata del gelato di Dossier Dessert di Identità Golose a Milano, il maestro Sanelli presenta ufficialmente, per la prima volta in assoluto, la tecnica di refrigeramento con azoto liquido in gelateria.

Nel 2016 il maestro Sanelli entra a far parte della prestigiosa associazione de I Maestri della Gelateria Italiana.

 

Costi e prenotazioni

Il costo dell’intera giornata sarà di Euro 60,00+IVA.
Per i soci e gli aderenti a Confcommercio, la quota di iscrizione sarà pari a Euro 50,00+IVA.

 

Le prenotazioni sono aperte a tutti: amatori ed esperti dei settori gelateria e pasticceria.

Per iscriversi, è necessario compilare l'apposito modulo in allegato in tutte le sue forme e procedere con il versamento della quota di iscrizione, inviando il tutto ad info@scuolaitalianagelateria.it.

 

Per info e chiarimenti la segreteria della scuola è disponibile tutti i giorni dal lun al ven dalle 09.00 alle 17.00 allo 075/38889241 oppure all’indirizzo mail info@scuolaitalianagelateria.it

Hai bisogno di maggiori informazioni sui nostri corsi base o specialistici? Scrivici subito e risponderemo alle tue domande.
Contattaci
Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sul mondo della gelateria, sui corsi di prossima attivazione e sulle promozioni in programma.
Iscriviti
Scuola Italiana di Gelateria si trova a Perugia, nella suggestiva sede dell'Università dei Sapori. Vedi come raggiungerci.
Come Arrivare